Currently viewing the tag: "Antonio Falanga"

Vittorio Camaiani con la collezione “ContrariaMente” ha rivolto la sua attenzione ad una dimensione interiore del femminile con abiti onirici.

Lo sguardo dello stilista marchigiano si é avvicinato all’universo surrealista con abiti in cui assistiamo alla destrutturazione degli elementi classici del capo con un loro decisivo cambio di ruolo: colletti e […]

Continua a leggere

“Bisogna fare la propria vita come si fa un’opera d’arte. Bisogna che la vita di un uomo di intelletto sia opera di Lui. La superiorità vera, è tutta qui”. Gabriele D’Annunzio

Giada Curti in occasione di Alta Roma 2016 presenta:

Women’s Couture Collection –  Spring-Summer 2016
Continua a leggere

Nino Lettieri propone per la primavera una ballerina in nappa di vitello nero e per l’estate ha creato per la sua donna un sandalo basso infradito legato alla caviglia da sottilissimi lacci di pelle.

Continua a leggere

Vittorio Camaiani per AltaRoma Alta Moda, descrive una sera di abiti couture fatta di gondole in doppio di seta, balloon di righe su righe e plissé pastellati, staccati da giacchini in spugna arrotolati sulle spalle come teli.

Continua a leggere

In una delle strade più internazionali della città eterna, Via Margutta, nello splendido spazio espositivo della P&G Events, due big Vogue Fashion’s Night Outdel calendario di AltaRoma: Nino Lettieri con le sue creazioni di haute couture e i ricercatissimi gioielli Patrizia Corvaglia, saranno i protagonisti assoluti di Flash … Moda.

Continua a leggere

La mostra, inserita nel calendario di Alta Moda Alta Roma, rimarrà aperta dal 13 al 16 Luglio 2014, dalle ore 9.30 alle 16.30 – ingresso libero.

Continua a leggere

Nino Lettieri, l’enfant prodige dell’Alta Moda Italiana, sarà l’ospite d’onore dell’evento Made in MaltItaly, che si svolgerà il 20 marzo nell’isola di Malta a La Valletta. In passerella la sua ultima Collezione “Plissè”, forme e volumi scultorei rivisitati in chiave moderna

Continua a leggere

Dichiara lo stilista: “lavoro dove la cultura della sartoria è nata, per le mie creazioni prediligo tessuti italiani, vivo da sempre per promuovere il made in italy, sia in Italia che all’estero. Quest’anno per chiudere questo magico cerchio, ho deciso di presentare a Roma, sulla passerella, dell’unica manifestazione italiana rivolta a promuovere la creatività sartoriale nazionale, non solo lo stile bon ton del plissè, file rouge della mia Collezione, ma un prototipo di donna che rispecchia semplicemente … la mitica bellezza italiana”.

Continua a leggere