Un’accessorio unico e sostenibile…  La borsa è un accessorio importante e fondamentale per noi donne. Non usciamo mai senza e la utilizziamo per contenere le cose più disparate.

Ma non è da sottovalutare il ruolo che occupa anche nella vita degli uomini, che sempre di più utilizzano maxi pochette o borselli per comodità ma anche per vanità. Ecco perché voglio proporvi un marchio che negli ultimi anni si è fatto strada nel mercato europeo: Waste Studio, che è stato creato da designer che cercano innovazione e sostenibilità.

IMG_6073-700Il viaggio è iniziato nel 2006, a Beirut in Libano, ma solo negli ultimi 4 anni ha raggiunto risultati notevoli sia all’estero che in europa, grazie all’utilizzo di banner pubblicitari, tubi interni, pneumatici, materiali per cinture di sicurezza, pezzi di biciclette e altro ancora del paesaggio urbano. Vengono puliti a mano con disinfettanti naturali ed ecologici e poi utilizzati per produrre borse. Importante è quindi, per i nostri designer, l’utilizzo di materiali innovativi belli alla vista e morbidi al tatto.

Oggi, il marchio crea borse urbane e classiche, accessori ed anche complementi d’arredo che emozionano i nostri sensi e fanno la differenza. I designer che ho avuto il piacere di conoscere, danno massima priorità a materiali riutilizzati e riciclati, producendo accessori non convenzionali sperando di esaltare i sensi e la soddisfazione dei loro clienti. Ciò fa parte del loro processo di crescita e ricerca. La loro filosofia è analizzare anche molto lo stile in termini di designer ed l’utilizzo che si potrebbe fare di tutti i loro prodotti.

I loro progettisti lavorano creativamente sulla combinazione di materiali in un processo di progettazione e produzione sostenibile in cui tessuti e banner pubblicitari vengono scelti individualmente per ogni pezzo. Ciò dà vita a pezzi unici e disegnati a mano.

di Ludovica Francesca Mallardo