Francesca De BlasiFrancesca De Blasi

Una donna che non si mostra, ma si nota.

Francesca De BlasiFormazione: Fashion Design, Politecnico di  Milano, Italia;

Caratteristiche del marchio: Forme semplici ma seduttive, il lusso dei colori trova un alleato nel lusso del comfort, raggiunto con tessuti performanti che vestono perfettamente e mantengono le forme a lungo. Collezioni beachwear per una donna che ama farsi notare per eleganza e fascino, ama la cura del dettaglio e la preziosità dei capi che indossa.

Realizza: collezioni beachwear ispirate alla Sardegna, alle sue tradizioni, alle sue leggende… che si colorano d’azzurro e d’oro, come il mare e la sua seta, e si impreziosiscono con strass Swarovski.

[Not a valid template]

“10 domande per conoscerli”

Intervista breve a Francesca De Blasi creatrice dell’ omonimo marchio!

Qualcosa di urgente da suggerire al mondo?
Credere sempre in se stessi e nelle proprie capacità.
Cosa ti mette di buonumore?
Il buon cibo e star con le persone a cui voglio bene.
Sai stirare una camicia senza fare troppe “pieghe”?
Me la cavo abbastanza bene… anche se devo dire la verità non amo stirare!
La peggiore gaffe di stile che si possa fare?
Vestirsi solo per seguire la moda senza rendersi conto dei limiti del proprio fisico.
Se fossi un città quale saresti?
Assolutamente Parigi, la città più romantica, la città delle luci, del lusso e dell’eleganza.
Zeppa o tacco a spillo?
Tacco a spillo… altissimo.
Le persone si dividono in…
Sognatori e non sognatori.
I sognatori credono di poter fare qualsiasi cosa e fanno di tutto per riuscirci… e qualche volta hanno successo. I non sognatori sono persone pigre che rinunciano in partenza e proprio per questo motivo non avranno successo mai.
Hai qualche mania?
Si, per tutto ciò che brilla. Infatti l’uso degli strass Swarovsky nel mio lavoro sono il mio tratto distintivo.
Cosa non indosseresti mai?
Tutto ciò che non stia bene con il mio fisico o non sia di mio gusto, non amo seguire la moda alla cieca. Voglio essere io a creare la mia moda.
La vera differenza fra un bambino e un adulto?
Il bambino può essere e diventare ciò che vuole, non ha limiti. L’adulto vede solo i limiti che ha.

SALUTACI…
Un saluto di cuore a Giovani Stilisti e tutti i lettori!
Mi raccomando, inseguite sempre i vostri sogni!
Vi lascio con una poesia di Martin Luther King:
“Se non puoi essere un pino sul monte, sii una saggina nella valle, ma sii la migliore piccola saggina sulla sponda del ruscello. Se non puoi essere un albero, sii un cespuglio. Se non puoi essere un’autostrada sii un sentiero. Se non puoi essere il sole, sii una stella. Sii sempre il meglio di qualunque cosa tu sia.”

< TORNA ALL’ELENCO

< VISITA IL SITO