Momo Galén

Trasformazione è l’idea dei cappelli Momo Galén.

Formazione: Istituto Marangoni (Milano) Italia;

Caratteristiche del marchio: da un materiale morbido e privo di forma, quale tessuto, è possibile creare un dinamismo armonico di forme e volumi.

Realizza: cappelli utilizzando vecchi bottoni gioielli, tessuti ricamati a mano e vecchi nastri, reinseriti in un contesto del tutto innovativo. Motivo ricorrente le Pieghe, Giorgia Arcidiacono ama le forme geometriche e i multiformi aspetti che una piega può assumere.

[Not a valid template]

“10 domande per conoscerli”

Intervista breve a Giorgia Arcidiacono, creatrice del marchio Momo Galén.

La prima cosa che fai quando ti svegli?
Colazione e poi subito a lavoro
Sai stirare una camicia senza fare troppe “pieghe”?
Assolutamente si
Se ti chiedessero di fare da testimone a un matrimonio, come ti vestiresti?
Con un Momo Galén ovviamente, abitino seta color carta da zucchero con lavorazione sul collo e cerchietto color cigliegia e grigio, con scarpe in raso color blu notte.
Pane, burro e marmellata o brioche al cioccolato?
Pane, burro e marmellata senza dubbio
Come hai i capelli in questo momento?
Sciolti, lunghi con piega fatta ieri
Il regalo più bello che credi di aver fatto?
Dei lavori fotografici con poesie scritte da me
Se fossi una canzone saresti?
La vie en Rose di Edith Piaf
Colori “in” e colori “out”?
IN: Nero,blu, rosa antico,color carne, colori; OUT: Marrone eccetto il marrone bruciato, verde petrolio.
L’ultimo acquisto che hai fatto?
Un paio di scarpe di Jimmy Choo
Se ti dico Italia tu a cosa pensi?
Ad un piccolo Paese con Grandi Cervelli…

SALUTACI…
“L’artista non fa altro che dare una chance ad un’idea ambiziosa, la cui unica volontà è quella di diventare arte…”
Vi saluto con questa frase che è l’essenza del mio pensiero sulla Moda.

< TORNA ALL’ELENCO

< VISITA IL SITO