Sara Spano

Maglie e accessori d’ispirazione retrò.

Formazione: diploma di fashion design a Milano e specializzazione nel centro professionale dell’arte sartoriale, Italia;

Caratteristiche del marchio: Uno stile che abbraccia l’eleganza essenziale, la semplicità delle forme, la disinvoltura e la contemporaneità, senza mai trascurare il comfort, attraverso l’uso di tessuti dall’anima raffinata, linee morbide, ampie e leggere e piene di sensualità. Sara è un’artista eclettica, attratta da tutto ciò che è bellezza, grazia, delicatezza e preziosità. Crede che con una giusta dose di sobrietà, e un piacevole tocco di eleganza, si possa non solo semplificarsi la vita, ma anche renderla molto più gradevole.

Realizza: una linea pret-a-porter di maglie e accessori d’ispirazione retrò caratterizzata da tessuti nobili e forme semplici.

[Not a valid template]

10 domande per conoscerli”

Intervista breve a Sara Spano creatrice dell’omonimo marchio!

3 cose che ami, 3 cose che odi?
Amo volare con la mente, il vento tra i capelli, un fiore che sboccia. Odio chi odia la diversità, la mancanza di umiltà e le finestre chiuse.
Parola o frase che pronunci più spesso?
Che ore sono?
Hai qualche mania?
Smaltarmi le unghie.
Pizza margherita o capricciosa?
Senza alcun dubbio, Margherita.
Se fossi una stagione saresti?
Autunno. Decisamente affascinante, mi ha sempre dato una sensazione di mistero e tranquillità.
Se ti chiedessero di fare da testimone a un matrimonio, come ti vestiresti?
Il principio base per la scelta del giusto vestito, diciamolo, è solo quello del buongusto. Indosserei per la sera il più classico dei classici, il must have del guardaroba femminile, il capo versatile per eccellenza: l’abito nero. Basta un gioiello per impreziosirlo. Linea semplice ma reso speciale e unico dalla scelta del tessuto giusto, che spesso ne costituisce la vera ricchezza. Giocherei poi su acconciatura, makeup e accessori. L’unica regola che deve rispettare è solo quella di essere speciale, ma soprattutto di far sentire speciale. Cosa non da poco.
Cosa ti tiene sveglia la notte?
Ginseng coffee.
Da dove ti trovi il mondo sembra…
Un luogo intimo, tutto mio, dove posso nascondermi o semplicemente godere del silenzio della natura
Cos’ hai adesso ai piedi?
Sandalo vintage, ivoire di pelle
Hai il potere assoluto per un giorno: la prima cosa che fai?
Faccio le valige e mi trasferisco in Provenza

SALUTACI…
Au Revoir!

< TORNA ALL’ELENCO