IL 10 NOVEMBRE AL PALAZZO DI VETRO DELL’ONU SFILERA’ IL FASHION DESIGNER ITALIANO DI ORIGINI PALESTINESI IN OCCASIONE DELL’ANNO DI SOLIDARIETA’ CON IL POPOLO PALESTINESE PROMOSSO DALLE NAZIONI UNITE

Jamal Taslaq, in occasione dell’Anno Internazionale di solidarietà con il Popolo Palestinese, promosso dall’ONU, sfilerà eccezionalmente nel Quartiere Generale delle Nazioni Unite a New York. Jamal TaslaqIl 10 NOVEMBRE alle 19 (ora locale), per la prima volta nella storia, la moda italiana farà il suo ingresso al Palazzo di Vetro, grazie alla presentazione della nuova collezione di Taslaq Autunno Inverno 2014-2015 ispirata alla sua terra d’origine, la Palestina. Un’opportunità straordinaria che sottolinea il talento di questo fashion designer e il riconoscimento mondiale del Made in Italy. Dopo il successo della sua ultima collezione, dove moda e musica si univano in un linguaggio universale, Taslaq renderà omaggio alla sua terra, fulcro delle tre religioni monoteiste, ricca di fascino e tradizioni millenarie, sfilando nella prestigiosa sala ECOSOC, un luogo simbolico dove s’incontrano e dialogano tutte le culture del pianeta e dove si tengono i più importanti incontri istituzionali tra gli Stati.
OLYMPUS DIGITAL CAMERAJamal Taslaq è un fashion designer di adozione romana, nato in Palestina nel 1970. Dal 1990 si trasferisce in Italia e sceglie la capitale come nuova culla per la sua sofisticata ed elegante alta moda. Debuttando proprio sulle passerelle di Altaroma, la sua moda veste le donne di tre continenti: dai membri della famiglia reale araba alle star americane, fino alle eleganti e di classe donne europee. Le sue creazioni, meticolosamente e rigorosamente realizzate in Italia, saranno arricchite, con rivisitazioni in chiave moderna, di ricami antichi della tradizione palestinese, senza mai sottovalutare l’importanza del Made in Italy, da sempre punto forte nelle collezioni di Jamal. Tailleurs, cocktail dresses ma anche gli immancabili abiti da sera, tutti caratterizzati da tagli geometrici che scivolano sul corpo accarezzandolo armoniosamente, dando a chi li indossa grinta e carattere. Seta, chiffon, crepe, georgette i tessuti che Taslaq ha prediletto per questa collezione, per un totale di circa trenta abiti che avranno come colori predominanti il bianco, l’avorio, il rosso, il verde e il nero. A chiudere la sfilata, un abito da sposa interamente ricamato a mano, lavorato con perle ricavate dal legno d’ulivo, rifinito con fili di seta e intarsi di pietre color oro, avorio madreperla e legno chiaro. Un connubio di elementi della terra che richiamano ancora una volta le origini di Jamal.

Un ringraziamento speciale al campo profughi Sep Jordan, che ha aiutato lo stilista per la realizzazione di alcuni ricami.

DICHIARAZIONE DELL’AMBASCIATORE PALESTINESE PRESSO LE NAZIONI UNITE RIYAD H. MANSOUR Anno Internazionale di Solidarietà del Popolo Palestinese 2014: Sfilata di Haute Couture dello stilista Jamal Taslaq presso il Quartier Generale delle Nazioni Unite a New York L’Ambasciatore Riyad H. Mansour ha affermato che nell’ambito degli eventi di quest’anno che celebrano l’Anno Internazionale di Solidarietà del Popolo Palestinese, Lunedi 10 Novembre 2014, si terrà la sfilata di Haute Couture presso la sede delle Nazioni Unite a New York. Le creazioni dello stilista italo-palestinese di fama mondiale Jamal Taslaq, saranno al centro dello spettacolo. Questa sfilata rappresenterà un nuovo esempio di creatività, innovazione e diversità che emana dall’arte e dalla cultura palestinese.

DICHIARAZIONE DI SILVIA VENTURINI FENDI PRESIDENTE DI ALTAROMA Silvia Venturini Fendi, Presidente di Altaroma, ha dichiarato: “E’ motivo di orgoglio per Altaroma poter annoverare tra i suoi designer Jamal Taslaq un designer palestinese che vive e lavora a Roma. Per la prima volta la moda Made in Italy farà il suo ingresso al Palazzo di Vetro, un’opportunità straordinaria di risonanza internazionale e dal significato profondo.”

JAMAL TASLAQ – COLLEZIONE A/I 14-15 New York, Quartiere Generale delle Nazioni Unite – ECOSOC Chamber Lunedì 10 novembre ore 19.00 (ora NY)

Ufficio Stampa di Camilla Morabito T +39 06.3236254 int. 224 – +39 346.0666081 – info@equa.it Rif. Maria Luisa Fortunato – Vittoria Arbib